Contratto Nazionale Commercio Cooperativo: DOBBIAMO FERMARLI!!!!

Share

Ricordate? Già ormai 8 mesi fa si siglò il contratto separato del commercio privato con la solita calata di braghe da parte di CISL e UIL. Ora rimane da concludere quello del commercio cooperativo che ha come attori le più grandi aziende del settore della grande distribuzione. Ora sembra che queste aziende vogliano disdettare il contratto cooperativo e vogliano confluire in quello del commercio privato applicando di fatto quell’accordo separato.

Sembra giusto un aumento salariale in 3 anni di 86 euro lordi, a fronte di un incremento di 12 ore mensili in più di lavoro, malattie non retribuite, incremento delle domeniche lavorative con una minima maggiorazione?

E ancora: via libera al precariato e flessibilità con la possibilità di assumere personale part-time di 8 ore settimanali, distribuite sul solo fine settimana?

A fronte della crisi che sta attraversando il nostro paese, possiamo pensare che simili condizioni possano incentivare i consumi e combattere la disoccupazione?

Non sarà forse vero che le cooperative non dovrebbero avere scopo di lucro contrariamente alle imprese private?

Non sarà forse vero che le cooperative godono di un regime fiscale più favorevole rispetto alle aziende private e non sarà forse vero che le cooperative oltre a rendere un servizio migliore al consumatore dovrebbero, al contrario dei privati, essere più in sintonia con i propri dipendenti?

Non si capisce quindi come possa tornare utile al mondo cooperativo applicare un contratto molto penalizzante per i lavoratori come quello del commercio privato, se non per il solo e mero scopo di lucro!!!

La Filcams CGIL ha fatto bene a non firmare l'accordo del commercio privato. Ma questo non basta! La Filcams assieme a tutti i suoi iscritti e delegati deve opporsi senza se e senza ma a questa deriva del sistema cooperativo e deve organizzare la controffensiva dei lavoratori per la conquista di un contratto nazionale degno di questo nome!

Di questo è urgente discutere e prendere decisioni immediate di lotta!

Dobbiamo Fermarli!!!!

logoRF
Trasporti
scuola e universita rs