Da Alcoa a Carbosulcis 'Non mollare mai'

Share

“Non molleremo mai”, lo slogan scandito in questi giorni dai lavoratori Alcoa in tutte le occasioni, bisogna tenerlo bene a mente. Soprattutto in queste ore in cui il ministro Passera cerca di diffondere, con un cinismo insultante, pessimismo e rassegnazione dichiarando che mantenere aperta Alcoa è quasi impossibile, perché sarebbe un investimento non appetibile per le imprese. Nel frattempo due operai si sono arrampicati su un silos a 70 metri d’altezza, annunciando l’intenzione di restarvi fino al 10 settembre (giorno dell’incontro tra governo, sindacati e Alcoa, inizialmente previsto per il 5).

Read more...

Se è il sindacato egiziano a difendere i lavoratori di Basiano

Share

Tratto da Il Fatto Quotidiano
di Iside Gjergji

La notizia è di quelle che non possono lasciare indifferenti: l'Etuf, la Federazione dei sindacati egiziani, ha deciso di sostenere la lotta dei lavoratori egiziani a Basiano, provincia di Milano, licenziati alcuni giorni fa senza alcun preavviso.

Read more...

I documenti dell'ultimo direttivo della CGIL del Trentino

Share

Giovedi 17 maggio si è riunito il direttivo Cgil del trentino. Alla riunione è stato presentato dai compagni della Cgil che vogliamo Filcams un documento in difesa dell'articolo 18.

Pubblichiamo il documento e il comunicato stampa.

Nel dibattito e nella votazione è emerso che Lavoro Società trentina non condivide la posizione di difesa dell'articolo 18 espressa dal coordinatore nazionale Nicola Nicolosi. La votazione si è conclusa 36 voti contro, 6 a favore, 5 astenuti.

La lotta alla Lati SA

Share

Se oggi non saranno consegnati i latticini della LATI...

…non è perché i dipendenti non si sono svegliati ma perché stanno lottando per ottenere un contratto collettivo di lavoro!

Read more...

Sciopero alla Natuzzi!

Share

Tra le colline di Puglia e Basilicata una volta sorgeva il cosiddetto polo produttivo del divano. Questo, tuttavia, nell’arco di un settennale è passato dai circa 14 mila occupati, stimati nei primi anni del Duemila, a meno di seimila, di questi molti sono solo nominalmente operanti nei salottifici, ma di fatto restano sospesi in Cassa integrazione e costretti a vivere con un reddito che non supera gli 800 euro mensili.

Read more...

logoRF
Trasporti
scuola e universita rs